Marca – FC Lamezia

Marca – FC Lamezia

L’amichevole tra Marca ed FC Lamezia, giocata il 10 settembre alle 15.30 nello stadio del Marca, si è conclusa con il risultato di 1-6.

Un test importante per entrambe le squadre che, spinte da ambizioni e obiettivi diversi, hanno visto i loro cammini incrociarsi.

Le parole prima dell’inizio del match del Mister del Lamezia Scardamaglia:

Il match di oggi è un test molto importante prima dell’inizio del campionato contro l’Angri. Dai miei ragazzi, nonostante la differenza di età poiché la mia è una squadra juniores U19, mi aspetto una partita attenta e un buon risultato. La società vuole programmare e formare in prospettiva i ragazzi del suo vivaio e questa partita servirà per togliere gli ultimi dubbi sia a livello tattico che tecnico. Ringrazio il Direttore Generale del Marca Esposito per averci dato la possibilità di giocare questo match, il Marca ha un grande organico e ci metterà sicuramente in difficoltà. Le ambizioni del nostro campionato sono almeno quelle di ripetere il risultato della seconda parte della scorsa stagione, quando nella seconda metà di febbraio sono subentrato e ultimi con una rosa di 13 giocatori siamo riusciti a centrare i play-off arrivando quinti. Ripetersi è sempre difficile, anche perché quest’anno il girone avrà squadre del calibro di Sorrento e Cavese, Paganese, Vibonese, Turris ed ecc., è in pratica una seconda Lega Pro. Sono veramente orgoglioso di fare parte del progetto dell’FC Lamezia e colgo l’occasione per ringraziare il Presidente Saladini, il Direttore Generale Andrea Gianni, il Direttore Sportivo Davide Muraca responsabile del Settore Saverio Giampà, Un grande Saluto ai miei amici e concittadini del Marca, gli auguro di vivere una grande stagione e di centrare i loro obiettivi perché se lo meritano.

Le parole dopo il fischio finale del Mister del Marca Mario Scarnato:

Ritengo sia presto per fare delle valutazioni oggettive dopo solo 4 giorni di preparazione contro un avversario che, seppur più giovane, sta lavorando da due mesi e che domenica inizierà il suo campionato. Dal match conservo i segnali positivi del primo tempo, prima che per il caldo e i pochi allenamenti iniziasse a mancare il fiato. La giornata caldissima, i due cambi forzati per lievi infortuni (spero vivamente) e una fase del match negativa ci hanno portato a subire le loro incursioni avversarie e dato a loro la possibilità di rendere il passivo più pesante. Mancavano inoltre giocatori fondamentali come il nostro Capitano Carmine Anzillotti e molti altri ancora. Non cerco alibi per giustificare la sconfitta e penso che ci sia molto da migliorare, ma essendo la prima uscita di una squadra costruita da 0 sono speranzoso perché ho visto molte cose buone. Il gruppo mi sta seguendo nel lavoro, siamo molto affiatati e appena tutti raggiungeranno la forma fisica ci prenderemo molte soddisfazioni. Ritengo che sia prematuro dare un giudizio concreto perché potrò farlo solo a preparazione finita e con tutta la rosa a disposizione, ma ho visto molti segnali positivi e partirò da questi per la pianificazione della prossima partita.

Condividi su:

Articoli correlati